Limette per unghie: come scegliere le migliori e per uso professionale

Il trattamento e la cura delle unghie sono degli aspetti da non trascurare. Ecco perché possono essere utili le limette per unghie, per avere sempre una manicure perfetta. Le lime per unghie possono essere utilizzate per diversi scopi, sia per dare un aspetto che preferiamo alle nostre unghie, ma anche per modellarle nella forma desiderata. Sembrerebbe facile trovare le lime per le unghie che possono fare al caso nostro, eppure non è così semplice come sembra scegliere le limette per unghie migliori, visto che in commercio ce ne sono tante tipologie.

limette unghie

Come scegliere la lima migliore per le unghie

Forse non ci abbiamo mai pensato, ma di limette per unghie in commercio esistono tanti modelli. Di solito ci affidiamo al caso, ma non sarebbe affatto conveniente acquistarne una, senza tenere presenti dei criteri fondamentali.

Tutto naturalmente dipende dalle caratteristiche delle nostre unghie. Se, per esempio, abbiamo delle unghie fragili che tendono a spezzarsi, sarebbe più importante acquistare una lima di un materiale morbido.

Se, al contrario, abbiamo delle unghie resistenti e piuttosto dure, può andare bene anche una lima più rigida. Una lima per unghie dalla forma dritta può essere utile per dare alle unghie la direzione desiderata. Poi ci sono le lime curve, che vengono utilizzate soprattutto per chi vuole unghie più squadrate e vanno bene per la ricostruzione.

Ci sono poi lime a mezzaluna, che hanno un lato dritto e uno tondo e che si propongono come una via di mezzo fra le prime e le seconde di cui abbiamo parlato.

No products found.

I materiali di realizzazione

Non si tratta soltanto di scegliere la tipologia delle lime per unghie più adatta, ma si tratta di considerare anche i materiali di realizzazione, perché anche da questo dipende la qualità di una lima. Ci sono per esempio quelle in tela smerigliata, che rappresentano il tipo più comune e costano poco.

Ci sono poi quelle in vetro, che sono di alta qualità e sono perfettamente adeguate a levigare la superficie delle unghie. Ci sono poi le lime in metallo, spesso in acciaio inossidabile, che sono efficaci per la limatura, e infine ricordiamo quelle a ceramica, che sono delicate e quindi vanno bene se abbiamo delle unghie deboli.

La differenza tra una lima per unghie in metallo e una in tela smerigliata

Fra le più comuni ci sono sicuramente le lime per unghie, anche considerando la lima per le unghie professionale, in metallo e in tela smerigliata. Ma che differenza c’è fra queste due tipologie e che cosa dobbiamo sapere per scegliere fra l’una e l’altra?

Innanzitutto teniamo presente che la tela smerigliata è un cartone che ha fissato su di esso un materiale smerigliato e abrasivo. Le lime per le unghie in metallo possono durare anche più a lungo rispetto a quelle in tela smerigliata. Da tenere presente però che sono più dure e per questo possono essere utilizzate anche sulle unghie più ruvide.

È da dire però che bisogna fare attenzione quando si sceglie una lima in metallo, perché, se non si usano bene o se si rivelano troppo dure, possono causare anche fenomeni di desquamazione.

La lima in vetro è quella migliore?

Ci sono da considerare le caratteristiche importanti anche della lima per le unghie in vetro e in cristallo. Alcuni le definiscono le migliori fra le limette per unghie specialmente in presenza di unghie particolarmente fragili. Infatti una lima in vetro e in cristallo può risultare parecchio utile, soprattutto per limitare i danni, in quanto, essendo delicata, evita problemi come scheggiature e sfaldature.

La tipologia di granato

A volte l’elemento abrasivo delle limette per unghie è costituito dal granato, che si propone come un materiale resistente e a basso prezzo. Ecco perché questo materiale potrebbe rappresentare davvero un’ottima idea per avere una lima adeguata senza spendere particolarmente troppo.

Tutto dipende però dal tipo di grana, che è una caratteristica che si riferisce alla rugosità della superficie della lima. Troviamo in commercio vari tipi di grane che sono indicate da un diverso numero. Più alto è il numero, più fine sarà la grana di riferimento. Si parte in genere da 80, che indica lime di qualità adatte soltanto per le unghie artificiali, per arrivare a 500, che indica una grana molto fine, di solito utilizzata per la lucidatura o per la rifinitura delle unghie.

5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x