La migliore vaporiera: come sceglierla

Come scegliere la migliore vaporiera? Ci sono tante caratteristiche che bisogna tenere in considerazione quando si vuole acquistare una vaporiera elettrica. Sicuramente una delle caratteristiche che si deve tenere presente è la capacità. Quindi teniamo in considerazione quante sono le persone per cui vogliamo cucinare e la quantità di cibi che vogliamo preparare nello stesso tempo. Difatti le vaporiere possono essere dotate di un numero differente di cestelli, i quali possono essere diversi anche per la loro grandezza. Le vaporiere più piccole hanno in genere due cestelli e una capacità che va dai tre ai cinque litri. Si può arrivare a vaporiere grandi, con una capienza che va dai nove agli undici litri.

migliore vaporiera

I programmi di cottura della migliore vaporiera

In genere si sceglie una vaporiera anche perché la modalità di cottura che propone basata sul vapore corrisponde alle esigenze di chi vuole condurre un’alimentazione salutare e ricca a livello nutrizionale. In generale cuocendo al vapore le sostanze presenti negli alimenti, come le vitamine e i sali minerali, non si disperdono.

Le pietanze possono essere preparate senza aggiungere grassi. Alcune vaporiere hanno programmi di cottura preimpostati e altri hanno un timer automatico per poter selezionare le funzioni di cottura che più ci piacciono.

In linea di massima il fattore principale da considerare è la combinazione del tempo e della temperatura più adeguata, anche quando ci dedichiamo alla cottura di alimenti differenti.

No products found.

Le funzioni da considerare per la vaporiera

Le vaporiere più avanzate in commercio hanno diverse funzioni che è possibile sfruttare per una cottura più particolare. Per esempio ci sono quelle di fascia di prezzo medio-alta, che servono a mantenere in caldo gli alimenti fino a quando non vengono consumati.

Ci sono quelle che rilasciano degli aromi e delle spezie, attraverso uno specifico infusore. Possiamo inserire in un piccolo recipiente le spezie e gli aromi che preferiamo e lasciarli andare sulle pietanze grazie al vapore. Ci sono poi altre funzioni avanzate molto importanti, che si devono sempre tenere in considerazione quando scegliamo la vaporiera che più ci piace.

Fra queste funzioni possiamo ricordare per esempio lo spegnimento automatico e la possibilità di aggiungere acqua in fase di cottura.

Gli accessori aggiuntivi

Certamente anche gli accessori possono avere una loro importanza quando scegliamo una vaporiera, perché sono delle componenti extra che comunque vanno ad impreziosire il nostro apparecchio.

Di solito gli accessori aggiuntivi che possiamo avere sono di due tipi. Si tratta, da un lato, di cestelli aggiuntivi, per esempio come il contenitore per la cottura delle uova, il contenitore per la preparazione di dolci o quelli specifici che servono a cuocere il riso o a preparare le zuppe. Sono molto comodi, a seconda dei piatti che vogliamo cucinare.

Anche i ricettari si rivelano utili, perché in genere sono delle raccolte di ricette di vari tipi di pietanze che si possono preparare proprio al vapore. Possono rappresentare una fonte di ispirazione per i principianti, ma anche delle idee molto precise da sperimentare in cucina, per creare dei piatti sfiziosi e invitanti.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x