Idropulsori da viaggio: quali scegliere per la pulizia dei denti

Gli idropulsori da viaggio rappresentano una vera e propria comodità, perché così ovunque siamo possiamo usufruire di una corretta e approfondita igiene orale. L’idropulsore dentale infatti è uno strumento che permette di ottenere una pulizia molto accurata dei denti e della bocca, perché dà la possibilità di raggiungere tutte le zone della cavità orale, anche quelle più difficilmente raggiungibili. È come se potessimo avere un’igiene orale completa, come quella che facciamo dal dentista. Con l’idropulsore da viaggio questa opportunità è alla portata di tutti, in qualsiasi situazione, senza spendere tra l’altro nemmeno poi così tanto e facendo comunque la differenza. Scopriamo quali sono le caratteristiche da considerare per l’acquisto degli idropulsori da viaggio.

idropulsori da viaggio

Guida alla scelta degli idropulsori da viaggio

Se dobbiamo scegliere gli idropulsori dentali da viaggio che più corrispondono alle nostre esigenze, dobbiamo tenere in considerazione diversi fattori. Per esempio bisogna vedere anche chi dovrà utilizzare l’apparecchio, in modo da scegliere quello più adeguato alle esigenze di ogni persona.

Poi bisogna considerare le dimensioni, tenendo conto anche della capacità del serbatoio d’acqua dello strumento. Fondamentali, visto che comunque è un idropulsore da viaggio, possono essere il peso, la durata della batteria e i tempi di ricarica. Teniamo conto del fatto che alcuni idropulsori portatili hanno anche l’opzione di spegnimento automatico.

No products found.

Le specifiche di un idropulsore da viaggio

Un idropulsore da viaggio è un idropulsore che possiamo utilizzare anche quando non siamo in casa. Funziona emettendo un potente getto di acqua attraverso la sua punta. Ha anche un serbatoio integrato nel manico. Poiché l’acqua viene emessa ad una certa forza, con un potente getto concentrato, si può riuscire a spazzare via la placca, i batteri ed eventualmente altre microparticelle che troviamo nei denti e nelle gengive.

Normalmente anche gli idropulsori che non sono da viaggio hanno un serbatoio per l’acqua. Quelli da viaggio invece l’hanno integrato nel manico.

Le funzioni degli idropulsori

Ci sono alcune funzioni molto importanti che dobbiamo cercare negli idropulsori, quando ci rivolgiamo all’acquisto di uno di questi apparecchi. Innanzitutto verifichiamo che la pressione del getto d’acqua sia regolabile.

Se scegliamo un idropulsore che costa troppo poco, è possibile che non ci sia nemmeno questa opzione. Uno da viaggio dovrebbe almeno consentire di scegliere tra due o tre pressioni.

Ci dovrebbe essere anche la funzione del controllo del flusso, per rallentare il flusso dell’acqua che viene emessa. Inoltre dovrebbe essere disponibile una punta rotante, per ruotare la punta mentre si lavano i denti, in modo che possa essere raggiunta anche la parte posteriore della bocca.

Davvero ottimi sono anche gli idropulsori da viaggio che consentono un massaggio per le gengive, spruzzando l’acqua direttamente nelle gengive per mantenerle in salute. Inoltre non dovremmo trascurare il fatto che il miglior idropulsore da viaggio abbia in dotazione diverse punte, per adattarsi meglio alle diverse esigenze di coloro che lo utilizzano.

Sarebbe opportuno pure disporre di punte con codici a colori, in modo che, se si condivide il propulsore con i familiari, ogni persona possa scegliere la propria punta differenziando così gli utenti.

5 9 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x