Miglior multimetro digitale: cos’è e come sceglierlo

Come scegliere il miglior multimetro digitale? A che cosa facciamo riferimento quando parliamo di multimetro? Si tratta di un accessorio che non può mancare nella cassetta degli attrezzi di un professionista che si occupa di elettronica. Sono degli attrezzi molto utili che possono essere usati in ambito professionale, ma anche per quanto riguarda il settore amatoriale e quello del fai da te. In questo articolo vedremo nel dettaglio come scegliere il miglior multimetro digitale e quali sono le possibilità relative ai modelli attualmente in commercio, tra i quali è possibile scegliere.

miglior multimetro digitale

Cos’è un multimetro

Ma cos’è un multimetro? Si tratta di uno strumento che dà la possibilità di misurare le grandezze elettriche, rilevando alcuni parametri fondamentali, come la tensione continua e alternata, la corrente e la resistenza elettrica.

Esistono comunque dei modelli avanzati dal punto di vista tecnologico che consentono anche di effettuare altre rilevazioni, come quelle relative alla frequenza, alla temperatura e alla capacità elettrica. In certe situazioni questi accessori consentono di effettuare dei test su transistor e diodi.

Si tratta di strumenti molto utili in diverse lavorazioni, in particolare nel settore professionale, per i professionisti che svolgono lavori per conto di terze persone. Ovviamente si tratta di uno strumento che dovrebbe necessariamente essere usato soltanto da chi ha una conoscenza adeguata del settore, per motivi di sicurezza.

No products found.

Le categorie di sicurezza dei multimetri

Multimetro digitale: quale scegliere? Uno degli aspetti che è bene considerare per la scelta del miglior multimetro digitale è quello relativo alle classi di sicurezza di questo accessorio. Generalmente queste ultime vengono indicate con i numeri romani da I a IV e hanno l’obiettivo di indicare il grado di sicurezza dell’accessorio in questione.

Le protezioni del multimetro digitale sono più alte se è più elevata la categoria di appartenenza. Ad esempio i multimetri di categoria I sono utilizzati in genere per la misurazione di potenze basse. I multimetri della II categoria sono usati spesso negli ambienti domestici, i multimetri della categoria III servono generalmente per misurare i pannelli e i motori elettrici. Infine la categoria IV è quella utilizzata per gli impianti industriali.

I prezzi dei multimetri digitali

Naturalmente considerare la qualità del miglior multimetro digitale vuol dire tenere conto di quanto siano accurate le misurazioni che questo strumento consente di mettere in atto. Ci sono in commercio davvero tantissimi modelli di multimetri digitali e dobbiamo considerare che solitamente quelli portatili sono più economici, ma in generale è opportuno sapere che il costo di questi strumenti digitali può variare in base alla categoria alla quale appartengono. Consideriamo queste caratteristiche se siamo alla ricerca di un tester economico o di un multimetro economico in particolare.

I multimetri portatili della categoria I sono quelli in genere che costano di meno. Il prezzo aumenta nel caso dei prodotti delle categorie III e IV, in questo caso il costo può cambiare tenendo conto anche del modello e della casa di produzione.

Il multimetro da banco

Ci sono poi anche i multimetri da banco, che offrono delle possibilità molto interessanti proprio per il fatto che si tratta di prodotti altamente professionali, che vengono usati per impieghi da laboratorio, in posizione fissa. Questi strumenti in genere possono misurare sia le grandezze elettriche che la forma d’onda della corrente che viene analizzata dagli accessori.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x