L’arieggiatore per prato è un apparecchio che viene utilizzato solitamente per arieggiare il giardino. Quindi si tratta di una macchina molto utile che ha la funzione di eliminare tutto il materiale che si accumula sul prato dopo la potatura degli alberi oppure dopo aver falciato l’erba. È molto importante procedere all’eliminazione di questo materiale vegetale, perché i residui, accumulandosi, potrebbero ostruire anche il passaggio dell’acqua. L’operazione di arieggiare il giardino dovrebbe essere fatta almeno una volta l’anno, alla fine dell’estate o dell’inverno. Ma come scegliere un buon arieggiatore per prato? Scopriamone di più a questo proposito.

arieggiatore per prato

Indice dei contenuti

Gli arieggiatori a scoppio

Cominciamo a vedere le caratteristiche dell’arieggiatore per prato a scoppio. Poiché non hanno un cavo di alimentazione, ma sono alimentati da un motore, questi utensili si rivelano particolarmente utili per raggiungere superfici ampie, anche negli angoli.

Sono composti da un rullo con lame, che è situato nella parte inferiore. La parte superiore è comunque meno compatta rispetto agli arieggiatori elettrici. Quindi, se abbiamo intenzione di scegliere un arieggiatore per prato a scoppio, teniamo presente anche questa caratteristica, valutando bene lo spazio in cui riporlo.

Di solito gli arieggiatori a scoppio hanno un telaio non in plastica, ma in acciaio. In questo modo appaiono più resistenti, anche se sono chiaramente più pesanti rispetto ai modelli che presentano un telaio in plastica.

No products found.

Gli arieggiatori per prato elettrici

L’arieggiatore elettrico per prato ha un cavo di alimentazione che serve ad alimentarlo tramite l’inserimento in una presa elettrica. Tenendo conto della lunghezza del cavo, è possibile utilizzare queste macchine soltanto in spazi di piccole dimensioni.

L’arieggiatore elettrico è composto da un rullo con lame che agisce come una sorta di pettine, rimuovendo tutto ciò che si è accumulato nel prato e che potrebbe impedire la crescita di nuova erba. In genere i modelli elettrici hanno anche un cestello per la raccolta del materiale che viene tolto dal giardino.

Il loro telaio è solitamente in plastica, un tipo di materiale comunque resistente all’umidità e al calore. Questo materiale rende l’apparecchio leggero e pratico da utilizzare.

I modelli trainati

Ci sono poi arieggiatori per prato molto più adatti ad un uso più professionale. Infatti dobbiamo necessariamente ricordare, fra le varie opzioni presenti in commercio, anche la possibilità di acquistare un modello trainato.

Anch’essi sono di dimensioni piuttosto compatte e si prestano bene a svolgere il loro lavoro. Tuttavia non possono svolgere il loro lavoro autonomamente, ma per utilizzarli devono essere combinati con un apposito trattorino.

I modelli trainati di arieggiatore per prato sono davvero molto utili e presentano un vantaggio fondamentale rispetto agli arieggiatori manuali, perché possono essere usati anche su giardini e su aree estese di grandi dimensioni.

Se vuoi scegliere il miglior arieggiatore per prato sul mercato tieni presenti tutti questi modelli e prova a visionare le opzioni di acquisto che ti proponiamo, per scegliere il modello più adeguato alle tue esigenze. Ricordati che l’arieggiatura del prato è un’operazione fondamentale che fa parte della cura attenta nei confronti del giardino e che quindi non può essere assolutamente trascurata.

0 0 votes
Article Rating
0
Would love your thoughts, please comment.x