Avvitatore a impulsi: caratteristiche e come funziona

L’avvitatore a impulsi è un attrezzo molto utile perché si rivela molto più efficiente rispetto ai modelli di tipo tradizionale. Infatti può garantire delle prestazioni molto efficaci in molti lavoretti da fare in casa, anche in quelli che rientrano nel fai da te. In commercio se ne trovano diversi tipi, anche se i modelli elettrici sono più diffusi soltanto da alcuni anni. Quindi per questo molti consumatori incontrano una certa difficoltà nel riuscire ad individuare quale trapano ad impulsi acquistare. Ecco perché bisognerebbe riflettere e saperne di più soprattutto sulla potenza di questo elettroutensile e sulla sua capacità.

avvitatore a impulsi

Le caratteristiche basilari dell’avvitatore a impulsi

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche fondamentali del trapano avvitatore a impulsi, volendo considerare l’avvitatore a impulsi elettrico. Questo dispositivo fino a qualche anno fa era utilizzato soltanto in ambito industriale oppure veniva impiegato nelle officine meccaniche o in quelle in uso dai gommisti.

Erano tutti dispositivi pneumatici, che venivano azionati tramite aria compressa. Negli ultimi anni invece le cose sono cambiate, perché gli sviluppi della tecnologia hanno portato anche a mettere a disposizione il tipico avvitatore ad impulsi a batteria, che sicuramente si rivela molto più pratico da utilizzare.

Infatti questo elettroutensile si rivela maneggevole, leggero e molti non costano nemmeno tanto, perché rientrano in una fascia di prezzo medio, in quanto sono destinati all’uso per hobby.

No products found.

Che cos’è la coppia di serraggio

Un’altra caratteristica dell’avvitatore a impulsi che si deve conoscere per decidere al meglio su quale modello acquistare è rappresentata dalla coppia di serraggio. Quest’ultima è la forza che l’utensile applica nella torsione della vite. È misurata in Newton per metro e l’unità di misura è indicata dalla sigla N-m.

In genere un avvitatore tradizionale ha una potenza di serraggio che varia dai 20-60 N-m, che è una caratteristica tipica dei modelli per hobby amatoriali, a 60-120 N-m, che è una coppia di serraggio caratteristica degli avvitatori destinati ad un uso professionale.

Invece gli avvitatori a impulsi superano questi valori, andando dai 110-400 N-m dei modelli della fascia per hobby fino ai 1500 N-m e anche oltre per i modelli professionali.

Gli accessori di cui può essere dotato un avvitatore a impulsi

I modelli più economici in genere non sono dotati di molti accessori. Possiamo trovare dei modelli di avvitatore a impulsi a prezzo basso in cui nella confezione sono presenti anche la custodia, il portachiavi a bussola e dei bit.

Quindi in genere, se si vuole acquistare anche la batteria e il caricatore, questi si dovrebbero acquistare separatamente. Se invece ci rivolgiamo a prodotti appartenenti ad una fascia medio-alta, possiamo trovare anche i kit che includono la batteria e il relativo caricatore.

Come funziona un avvitatore a impulsi

È bene sapere anche come funziona un avvitatore a impulsi, per essere più consapevoli delle caratteristiche dell’attrezzo con cui ci ritroviamo ad avere a che fare. In genere nel dispositivo c’è un meccanismo che dà la possibilità di esercitare una maggiore pressione sull’albero sottoposto a rotazione continua tramite il motore elettrico. Il risultato finale consiste nella generazione di una maggiore forza di torsione.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x