Come scegliere la migliore pompa irroratrice a batteria

La pompa irroratrice a batteria è un attrezzo molto utile da avere nell’orto o nel giardino. Infatti con un irroratore a batteria possiamo fare dei trattamenti alle piante e alle colture, nebulizzando direttamente su di esse le sostanze utili alla loro difesa e protezione. Insomma si tratta di uno strumento che diventa indispensabile per chi ha il pollice verde, per eseguire tutti i trattamenti che sono dettati dalle circostanze. La pompa irroratrice a batteria professionale può essere utilizzata anche nell’agricoltura biologica, per mettere in atto degli interventi curativi o di prevenzione contro i parassiti o contro le malattie che possono colpire le coltivazioni.

pompa irroratrice a batteria

Come funzionano le pompe irroratrici a batteria

Le pompe irroratrici a batteria sono presenti già a livello commerciale da molti anni. Soltanto recentemente, però, hanno incontrato una più rapida diffusione. Questo è stato possibile anche grazie alle innovazioni tecnologiche che permettono di utilizzarle con più comodità.

Basti pensare, per esempio, in questo senso alla pompa irroratrice a batteria al litio, che riesce sempre a conquistare la fiducia dei consumatori per la sua affidabilità e per la sua resa. Infatti queste irroratrici professionali possono essere di dimensioni ridotte, detengono una grande autonomia, sono comode e leggere da utilizzare.

Il funzionamento consiste nel pompaggio dell’aria nel serbatoio. In questo modo il liquido va sotto pressione e può fuoriuscire dalla lancia.

No products found.

Perché è conveniente l’uso della pompa irroratrice a batteria

La pompa a batteria si dimostra davvero utile in molte applicazioni. Tra l’altro è facile da usare e da questo punto di vista molto conveniente, perché l’operatore non deve fare alcuno sforzo. La pressione del getto, che in alcuni modelli può arrivare anche a 5 bar, è sempre elevata e costante.

Il fatto di impiegare delle batterie agli ioni di litio riesce ad assicurare molta autonomia e comunque le batterie sono ricaricabili in poco tempo.

Quindi possiamo dire che in definitiva si ha una migliore qualità del lavoro svolto e si riducono i costi. Anche impiegata nei piccoli frutteti e negli orti, la pompa a batteria consente di raggiungere zone lontane e di nebulizzare meglio il getto delle sostanze che devono essere nebulizzate sulle coltivazioni.

La scelta della migliore pompa irroratrice a batteria

Ma come fare a scegliere la migliore pompa irroratrice a batteria? Innanzitutto dovremmo sempre pensare ad affidarci a prodotti di alta qualità, facendo ricadere le nostre opzioni di scelta su marchi affidabili. Soltanto in questo modo possiamo avere la possibilità di ridurre gli eventuali malfunzionamenti e di avere un attrezzo che duri nel tempo.

Ci sono degli specifici criteri da prendere in considerazione quando si deve scegliere una pompa irroratrice a batteria. Dobbiamo infatti riflettere sulla tipologia dei trattamenti da eseguire e sulla grandezza della superficie da trattare.

Così possiamo scegliere anche gli attrezzi più performanti a seconda delle nostre esigenze. L’acquisto può variare anche in base ai preparati da spruzzare sulle piante. A questo proposito per esempio possiamo citare l’irroratrice dotata di un agitatore all’interno del serbatoio, in modo da miscelare meglio i componenti del preparato.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x