Vasi per bonsai: tipologie e caratteristiche

I vasi per bonsai sono ideali per chi ama queste piante in miniatura. Infatti disporre di un vaso per bonsai adatto consente anche la migliore coltivazione delle piante stesse. Il fatto di averne uno adeguato è un principio che a volte viene molto sottovalutato. Non si pensa infatti quanto possa essere importante un vaso per bonsai per il benessere stesso della pianta. Sui bonsai vasi e dettagli per coltivare meglio queste piante piccole che sono importate di solito dal Giappone o dalla Cina. Andiamo a vedere cosa c’è da sapere.

vasi per bonsai

Le tipologie

Possiamo trovare vasi per bonsai di diversa forma e colore, come per esempio un vaso per bonsai ovale o vasi per bonsai grandi, in base al variare delle dimensioni della pianta stessa da coltivare. Possiamo dire in generale che ogni bonsai ha delle precise necessità che vanno tenute sempre in considerazione, anche nella scelta del vaso più adeguato.

Per esempio ci sono alcuni bonsai per cui vanno bene i vasi colorati e quelli realizzati in gres naturale e non smaltati. Se invece abbiamo a che fare con una pianta che ha il tronco, potremmo scegliere un vaso rettangolare e molto profondo. Per gli alberi delicati vanno bene i vasi per bonsai poco profondi, se il tronco delle piante è molto sottile.

Scegliere il vaso giusto non vuol dire soltanto pensare all’aspetto estetico, ma significa anche assicurare alla pianta le condizioni più adeguate per il suo equilibrio.

Bestseller No. 2
OffertaBestseller No. 3

I criteri di scelta in base all’estetica

Ci sono importanti criteri di cui si deve tenere conto anche per ciò che concerne l’estetica del bonsai. Infatti queste piante sono molto belle da vedere, sono particolarmente eleganti e con la loro presenza discreta possono costituire un vero e proprio giardino in miniatura.

Se vogliamo seguire delle indicazioni precise, possiamo vedere come i vasi non smaltati sono perfetti per i pini e per le conifere. È meglio non utilizzare vasi con smalto brillante, a meno che l’alberello non presenti dei fiori e dei frutti.

Poi ci sono le considerazioni che riguardano la profondità, infatti i vasi per bonsai dovrebbero garantire una profondità che corrisponde almeno al doppio o al triplo dello spessore del tronco, guardando la sua base. Per il bonsai a forma maschile si potrebbero usare vasi angolari, mentre per quelli femminili si potrebbero usare vasi arrotondati.

I colori del vaso in base alla pianta

Si possono scegliere vasi in plastica per bonsai, che sono ottimi anche perché sono vasi per bonsai economici. Non per forza infatti bisogna spendere una fortuna per realizzare un vaso di questo tipo. È logico che sarebbe bello riuscire ad abbinare anche il colore giusto per una migliore resa estetica.

A questo proposito possiamo dire che gli abbinamenti più d’impatto sono quelli che rispettano anche i colori delle piante. A seconda della tipologia possiamo scegliere una tinta differente.

Facciamo qualche esempio su questo tema: per l’olmo, il faggio e il rovere va bene il marrone, per il frassino e per il faggio il verde, per l’olmo cinese, le azalee e l’acero il verde scuro, per l’acero, per le azalee e aggiungendo anche qualche specie da fiore potrebbe andare bene il colore blu.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x