Vaso smart garden: come funziona e perché è utile

Se dobbiamo andare via per le vacanze o se restiamo fuori per un periodo lungo, sicuramente un vaso smart garden può fare al caso nostro. Come dice lo stesso termine, i vasi smart sono dei vasi “intelligenti”, in grado di provvedere ad innaffiare automaticamente le piante, di nutrirle e di curarle in tutti i loro aspetti. Per chi ha il pollice verde, ma è costretto a restare a lungo fuori casa, il vaso smart si propone come un accessorio indispensabile per fare in modo che le nostre piante rimangano sempre rinvigorite. Ma come funziona questo strumento? Scopriamone di più.

vaso smart garden

I vari modelli presenti in commercio

In commercio possiamo trovare varie tipologie di smart garden, anche perché sono realizzati spesso utilizzando gli ultimi ritrovati tecnologici che anche da questo punto di vista rappresentano una vera e propria garanzia.

Per esempio ci sono alcuni vasi smart dotati di sensori che sono in grado di monitorare l’umidità e i nutrienti del terriccio. Poi il vaso avvisa se questi parametri non risultano sufficienti. Tutto si basa sull’applicazione di un database di tantissime piante.

Riceviamo gli avvisi direttamente sullo smartphone e basterà incaricare qualcuno di provvedere a reintegrare con l’acqua o le sostanze nutritive.

Ci sono altri vasi di questo genere che hanno delle funzionalità molto gradevoli. Infatti, per esempio, alcuni di essi sfruttano la tecnologia Bluetooth per emettere musica classica che contribuisce al benessere delle piante.

No products found.

I vasi per irrigare goccia a goccia

Fra le tipologie di vasi smart che possiamo trovare in vendita e che possiamo acquistare ce ne sono davvero tante che corrispondono alle esigenze di ogni utente. Per esempio ci sono quelli a forma di bulbi di vetro che sono in grado di irrigare goccia a goccia le piante anche fino a due settimane.

Questi vasi vanno interrati dopo che sono stati riempiti di acqua e sfruttano un sistema di rilascio idrico goccia a goccia.

I vasi smart autoirriganti

Quando pensiamo ad un vaso di questo genere non dobbiamo credere che non ne venga curato il design. Infatti questi vasi smart sono belli anche da vedere, oltre a rivelarsi particolarmente utili. Per esempio ci sono anche vasi autoirriganti, che contengono un serbatoio di acqua nella parte sottostante.

Grazie al loro sistema regolatore, fanno in modo che la pianta contenuta all’interno di essi tragga soltanto la quantità di acqua che le è necessaria. Questi tipi di vasi fanno tutto in automatico tramite il loro sistema integrato di subirrigazione che viene direzionata direttamente alle radici. In questo modo si impedisce la disidratazione del terriccio.

Un vaso autoirrigante come quello che stiamo descrivendo è molto utile da usare non soltanto quando siamo assenti da casa per un lungo periodo, ma potrebbe anche essere sfruttato in nostra presenza. Infatti ci permette una gestione e una cura delle piante meno impegnative e ci dà la possibilità di evitare sprechi idrici, che invece si possono avere irrigando manualmente di tanto in tanto la pianta.

Il sistema di assorbimento avviene attraverso una corda che è realizzata in cotone naturale, riempiendo il serbatoio dell’acqua due volte a settimana.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x